Menu
01 dic 21 2 minuti di lettura

Rebuild 2022 di andrearufo.it

E come - per la prima volta - ho abbandonato Wordpress.

Molti miei colleghi mi conoscono per la mia "passione" per Wordpress e per come mi sia specializzato, in tanti anni di programmazione, in un uso smodato e variegato di questo sistema di gestione contenuti.

E allora che cosa è successo?

Semplicemente che, da quando c'è Axio dedico talmente poco tempo a questo sito, ai suoi contenuti o agli articoli, che l'uso (ma anche l'aggiornamento) o la manutenzione del sito mi risulta pesante. Ovvero, quando ho quel poco tempo di fare qualcosa non mi sentivo abbastanza libero di mettere su qualche nuova riga di codice. E siccome ormai lo faccio più per diletto che altro, mi pareva brutto.

Insomma, volevo provare un sistema nuovo ed essere libero di gestirmi codice e template e file e altro, un po' come mi pare a me.

Ed ecco che ho voluto provare i famosi generatori di siti statici che ho avuto modo di usare già per qualche altro progetto minore e molto veloce, per siti che non necessitavano di gestione o ancora che non erano su hosting Linux e quindi con difficoltà nell'installare un Wordpress.

Dopo un po' di ricerca avevo optato per 11ty che mi pareva una scelta molto gettonata tra gli sviluppatori. Poi avevo visto anche Nuxt (c'ho ancora il link sulla scrivania) che essendo in ambiente Vue mi sembrava adatto.

Invece alla fine ho optato per Jigsaw che è più vicino alla mia confort zone: ovvero PHP e Laravel.

Il tutto poi messo su GitHub e automatizzato con Netlify che in questo momento (kiitos!) si preoccupa di "buildare" e "hostare" il sito.

È tutto molto semplificato, molto pulito anche dal punto di vista del codice. E sono contento così.

Siamo a fine anno ormai, non so se riuscirò a scrivere qualche contenuto in più e se finalmente riuscirò a riprendere una "linea editoriale": sto pensando di tirare su una newsletter su Substack che forse mi permetterebbe di scrivere contenuti un po' più estemporanei... Non lo so ancora.

Intanto, spero che stiate tutti bene e che di avere novità interessanti presto.


Credits: Photo by Glen Carrie on Unsplash